In NEWS, Senza categoria
(Photo: Mercedes)

Berlino, ePrix Round 10 del campionato ABB FIA Formula E. 

Tribune complete, eVillage affollato come noi mai, code incredibili ai vari chioschi Food & Beer, come é tipico qui a Berlino. 

Sul palco del podio una band si impegna a fare musica, ad un volume spaccatimpani ma sembra che nessuno se ne accorga, il clima dell’ePrix di Berlino é sempre così, festivo e chiassoso, più Oktoberfest che ePrix, almeno finché non si corre in pista.  

Si avvicina il momento della partenza della gara, mancano pochi minuti, lo speaker annuncia un minuto di silenzio per un debito tributo a Niki Lauda. 

Sul Tempelhof cade un silenzio irreale, tutto si ferma, persone che camminavano restano immobili, i rumori dai box cessano all’istante, da dove ci troviamo, all’ingresso della pista per i fotografi, dove anche noi siamo immobili, scrutiamo la folla sulle tribune: tutti gli spettatori sono in piedi, molti „vecchi“ tifosi di Niki con la mano sul cuore.

Un piccolo minuto che sembra durare come la carriera di un uomo, un pilota, un imprenditore, che é caduto più volte e anche nel modo peggiore ma non si é mai arreso, ha sempre combattuto, guardano al futuro. 

Ad ogni caduta si é rialzato più forte di prima ma questa volta non ce l’ha fatta, il Destino é stato più forte di lui.

Resterà sempre nei nostri ricordi e nei nostri cuori. 

Grazie Niki! 

Recent Posts