In RACE REPORTS, RUMORS & QUOTES, TEAM TALKS, Uncategorized

Cosa ne pensi del campionato di FE e della GEN2?

È un campionato estremamente emozionante e sono orgoglioso di farne parte e di imparare come funziona, ma è molto diverso dal motor-racing tradizionale. La velocità è buona, anche se per quanto mi riguarda sembra che riuscire a fare una gara pulita sia un’impresa. Il che dimostra solo quanto sia difficile la FE, con le sue vetture innovative e I tracciati. Ci sono circuiti cittadini dove un errore nel posto sbagliato può compromettere l’intero weekend. Mi aspettavo fosse difficile, e lo è veramente.

Siamo a metà campionato, cosa ne pensi dell’ Attack Mode?

Mi piace. Aggiunge un po’ di pepe alla gara in termini di strategia. Probabilmente c’è spazio per migliorarlo e renderlo più aggressivo, un cambio di potenza. Ma in generale trovo che abbia migliorato le gare perché senza pit stop e senza variazione di potenza alcune gare potevano risultare noiose. Credo sia una bella innovazione.

A Roma abbiamo avuto un po’ di pioggia e qualcuno sostiene che le gomme non siano il massimo sul bagnato…

Non condivido il pensiero, a mio parere tenevano bene sul bagnato. Questi pneumatici, che sono gli stessi per asciutto e per bagnato, direi che tengono bene sul bagnato. Forse un po’ meno delle slick sull’asciutto, ma è comprensibile visto che non sono delle slick. Per me la sfida maggiore è gareggiare con le gomme e i freni freddi. Non c’è preparazione o riscaldamento e la gara è l’unico momento  del weekend in cui succede così.

Prova a convincere I fan a darti il FanBoost

Al momento li indirizzerei verso Antonio (Felix Da Costa, suo compagno di squadra) e gli direi di supportare lui che ha più possibilità di me. Apprezzo il supporto e i voti, ma capisco anche di non essere famoso, di non aver mai corso in F1 e di non essere in gara per il titolo. Questa è la realtà delle cose e non posso cambiarla.

Chi pensi sia il tuo rivale principale?

Non è possibile nominare uno o due piloti, direi l’intera rosa dei piloti. Ad essere onesto, alcuni dei piloti con cui gareggio, beh, ancora non ci credo di gareggiare con loro. Non avrei mai pensato in vita mia di fare parte della stessa griglia. Ma ho anche capito che sono semplicemente dei piloti e sono umani. Comunque qui sono tutti bravissimi ed ho un rispetto immenso per tutti loro.

Recent Posts